702896338

SITE: Sistemi Intelligenti per lo sviluppo di Tecnologie Energetiche nel breve e medio periodo: fossili, rinnovabili e nucleare
 
Soggetti coinvolti
Ansaldo Energia, Elsag Datamat, Università di Genova (DIMSET, DINAEL, DIBE, DIMEC), CNR (IEIIT-Istituto per l’Energetica e le Interfasi), Gruppo Sigla, Softeco Sismat, Pegaso Systems, Aitek, Leonardo Sistemi, DotVocal, FOS, Sitem, Graaltech, telerobot, Tag control

Sintesi del progetto
Nell’ambito dell’area di riferimento “Energia”, e’ stato affrontato lo studio di una tematica che, per motivi diversi, riveste particolare importanza, sia dal punto di vista tecnologico che per le ricadute sul tessuto sociale.

I distretti energetici intelligenti sono un’estensione delle “smart grid”, le reti elettriche “intelligenti” che già rappresentano una delle maggiori sfide tecnologiche affrontate dal mondo della ricerca e dal mondo industriale negli ultimi anni, e che si prevede saranno al centro degli sforzi (e degli investimenti) delle Utilities e degli stessi Governi Nazionali per ancora molti anni. Con “distretto energetico”, infatti, si estendono le problematiche relative alle reti elettriche intelligenti anche alla produzione e distribuzione di energia termica e di raffrescamento, sviluppando un modello integrato per la gestione (produzione, commercializzazione, distribuzione, utilizzo) di energia elettrica ed energia termica all’interno di un “distretto”. La presenza da un lato di consumi distribuiti, dall’altro di produzioni rinnovabili non controllabili sia di energia elettrica che termica all’interno dello stesso distretto, pone nuovi problemi di sostenibilità sia tecnica che economica, il cui aprrofondimento rappresenta l’obiettivo di ricerca nel presente progetto.

Le tematiche trattate richiedono conoscenze ampiamente multidisciplinari. Lo svolgimento del progetto è stato possibile grazie alle competenze disponibili sul territorio ed alla capacità di stretta collaborazione fra le diverse componenti del Distretto SIIT, in particolare tra le Aziende proponenti, tra cui vi sono Grandi Imprese (Ansaldo Energia e Leonardo Finmeccanica ), Dipartimenti Universitari e numerose PMI, tutti attori presenti e attivi sul territorio ligure e rappresentanti un polo di eccellenza a livello nazionale, per quanto riguarda sia la ricerca che le applicazioni industriali. I partner della Grande Industria, in particolare, vantano esperienze specifiche di alto livello: Ansaldo Energia è attiva nell’ambito degli impianti di generazione da fonti fossili e da fonti rinnovabili. Leonardo Finmeccanica, dal canto suo, è attiva da anni nel mondo delle soluzioni ICT in generale e per il mondo dell’energia in particolare, avendo sviluppato applicazioni SW per il controllo di impianti e reti (SCADA) e, ad esempio, per la Borsa dell’Energia

.

torna all'inizio del contenuto